9 cose da portare al mare: indispensabili e non

Quali oggetti non possono mancare nella tua borsa da spiaggia? Soprattutto se intendi trascorrere un’intera giornata al mare, meglio partire attrezzati e trasportare una borsa e farsi trovare preparati a ogni evenienza. Il kit di oggetti, indispensabili e non, da mare dipende innanzitutto dalla località in cui ti trovi e dalla natura della spiaggia, sabbiosa o rocciosa. Vediamo quali sono le 9 cose da portare al mare.

Crema solare

Inevitabilmente al primo posto della classifica delle 9 cose da portare al mare, la protezione solare. Il fattore SPF dipende molto dal tipo di pelle e dall’esposizione al sole (in quali orari e per quanto tempo). Non lasciarti ingannare dal mito dell’ombra: i raggi ultravioletti viaggiano nell’aria e vengono schermati solo da un adeguato filtro di protezione solare. Comincia dalle più alte (50) e scala a mano a mano che la tua pelle si sarà abituata al sole, ma non dimenticare di mettere la crema anche quando sarai già abbronzato. Ricordati di proteggere anche le tue labbra con un burrocacao arricchito di SPF.

Portadocumenti

In generale, è meglio evitare di portare con sé l’intero portafoglio. Munisciti di un portadocumenti rivestito in plastica per proteggere carta d’identità e patente dalla sabbia e dall’acqua, e di un borsellino a parte per i soldi.

Ricambio costume

Il costume bagnato nasconde molte insidie per la tua salute, specialmente se è fatto di tessuto sintetico. I rischi sono alti specialmente per le donne: l’umidità del costume può infatti alterare il pH vaginale, esponendoti a infezioni come la candida, proliferazione di batteri e funghi e fastidiose cistiti. Meglio prevenire indossando il meno possibile il costume bagnato.

Calzature da scogli

Un accessorio spesso dimenticato fra le cose da portare al mare, che si rivela però fondamentale se vai in una spiaggia con sassi, ciottoli o rocce. Oltre a proteggerti da eventuali ferite, animali velenosi e alghe irritanti, queste calzature solitamente in gomma rinforzata o in neoprene possono essere utili anche per affrontare lunghe passeggiate sulla sabbia ardente.

Thermos

Idratarsi è la prima regola per esporsi in modo continuativo al sole. Sostituisci le bottigliette in plastica con un thermos, che manterrà l’acqua alla giusta temperatura: né bollente né ghiacciata di frigo. Oltre a ridurre lo spreco di plastica, risparmierai anche sugli acquisti in loco.

Spuntino

Non è solo questione di fame. I giramenti di testa al mare dati da colpi di caldo o cali di pressione sono più frequenti di quanto pensi. Oltre all’acqua per idratarti, tieni a portata di mano uno snack leggero o un frutto per rifocillarti di zuccheri.

Occhiali da sole

L’occhiale da sole sembra ormai essere una mera questione di moda. Ma prima ancora di “vestire” il nostro visto, le lenti scure proteggono i tuoi occhi dai raggi UV, dannosi tanto per la pelle quanto per la tua vista. Assicurati che le lenti abbiano una qualità certificata, o rischierai di peggiorare l’esposizione al sole dei tuoi occhi. Preferisci, in ogni caso, modelli semplici o vecchi che non ti preoccuperai di rovinare ulteriormente.

Crema idratante

L’esposizione al sole, anche se adeguatamente protetta con la crema solare, indebolisce inevitabilmente lo strato più superficiale della pelle. Soprattutto se progetti di fermarti in spiaggia, magari per l’aperitivo, e dunque di rimandare la doccia, porta con te una crema idratante. Applicala subito dopo aver risciacquato via l’acqua di mare, per evitare che la salsedine ti secchi troppo la pelle.

Tappetino

Chi frequenta le spiagge di sassi sa quanto possa essere fondamentale questo accessorio. Bastano una semplice stuoia o un tappetino da yoga da stendere sotto il proprio asciugamano per riposare al sole più comodamente.

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.