Come cercare una badante: consigli e metodi utili

Cercare una badante non è affatto semplice. Ci sono, infatti, vari canali a cui puoi comunque rivolgerti ma, spesso, potrebbero essere deleteri. Già, e quindi come fare? Ecco alcuni suggerimenti.

Passaparola

Il primo metodo è quello del passaparola. È il metodo classico, quello di ogni vendita, quello che non passa mai di moda, nonostante internet, la tv, l’offline. Il fatto che un cliente parli bene di un prodotto o di un servizio è quanto di meglio ci possa essere. Ecco, se una badante lavora bene con una persona anziana, è probabile che un fruitore di questo servizio parli bene con un’altra e, quindi, si può trovarla con più facilità.

Agenzia

Il secondo metodo riguarda il rivolgersi a delle agenzie ad hoc. Ci sono, infatti, delle aziende che forniscono proprio questo tipo di servizio e, la stragrande maggioranza delle volte, sono molto affidabili.

Questo perché, ovviamente, hanno personale referenziato, che ha delle buone recensioni e sono praticamente dislocate in tutta Italia. Infatti, ti basterà rivolgerti a una di queste per rendere tutto l’iter molto più semplice. A te basta semplicemente dire la zona in cui ti trovi, le esigenze necessarie (ad esempio se h24 o soltanto la notte) e, poi, il budget.

Come puoi immaginare, però, il costo potrebbe salire rispetto a una ricerca senza intermediari, poiché il risparmio di tempo va pagato in un certo qual modo.

Osservare

Il terzo metodo, che si usava in particolare negli anni passati, è quello di camminare nei vari parchi urbani e far girare la voce. In alcuni giorni e momenti della settimana, infatti, ci sono varie signore che cercano lavoro proprio come badante. Ti basterà rivolgerti a una di queste per capirne le intenzioni, il costo e la disponibilità.

Un metodo veloce ma non sempre sicuro. Infatti, a differenza del passaparola e, a maggior ragione, dell’agenzia, non hai le giuste garanzie sulla serietà e, quindi, dovrai molto puntare sul tuo istinto o, quantomeno, sulle sensazioni. Eh sì, perché in casi come questi se non provi non avrai la certezza che la badante sia affidabile. Non parliamo soltanto di fare bene il proprio lavoro, ma di essere reperibile quando serve, di non rubare niente in casa e, comunque, di essere una presenza attiva e non limitarsi solo al compitino.

Sito di annunci

Il quarto e ultimo metodo, invece, è quello di vedere qualche sito di annunci dedicato. Sia quelli ‘multi-categoria’ e sia quelli che sono dedicati proprio a persone che vorrebbero essere badanti e stanno cercando dei datori di lavoro in tal senso.

Anche qui, il rischio potrebbe esserci, anche se è meno elevato rispetto ad andare nei parchi personalmente. Qui, infatti, puoi magari vedere il numero di telefono e vedere se c’è qualche recensione positiva o negativa al riguardo. Il consiglio è sempre quello di fare prima un colloquio, ovviamente, e poi capire se fa al caso tuo. Oppure di prestare la massima attenzione.

Questi sono i quattro metodi principali per la ricerca delle badanti: sono i più usati. Sta a te scegliere quale provare.

Giuseppe

Ciao, il mio nome è Giuseppe. Ho 22 anni e sono uno studente di ingegneria informatica.
Mi piace fare acquisti online e consigliare i prodotti migliori ai miei amici.

View All Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *