Come funziona Fiverr? Si guadagna veramente?

Uno dei siti maggiormente utilizzati dai liberi professionisti è sicuramente Fiverr. Non ne hai mai sentito parlare? Non preoccuparti: in questa piccola guida ti racconteremo gli aspetti principali e, soprattutto, ti aiuteremo a capire se per te può essere un’utile forma di guadagno.

Logo Fiverr

Fiverr è un marketplace un po’ particolare perché tutti i servizi che offre hanno un costo standard di 5 dollari (da qui il nome che deriva da ‘five’, in italiano ‘cinque’). Su questo sito si incontrano sia imprenditori che freelance: questi ultimi offrono servizi quali traduzioni, video, copy e altro.

Fiverr funziona in maniera relativamente semplice: il primo passo da compiere è quello riguardante l’iscrizione. Una volta iscritto (puoi farlo anche attraverso un’apposita app per IOS e Android), puoi sia trovare il servizio che ti serve e sia caricarne uno che può fare al caso tuo.

Una volta fatta richiesta, attendi che ti venga fornito quel servizio e poi paga (o, nel caso tu fossi un freelance, attendi che vieni pagato). I servizi offerti e che possono essere proposti sono davvero tantissimi. Ma, ovviamente, il focus ora si sposta su altro: come si guadagna con Fiverr?

Quanto si guadagna con Fiverr?

Se pensi che la cifra di 5 dollari sia relativamente bassa, può ovviamente starci come discorso, anche se devi considerare che è una sorta di plus ulteriore al tuo stipendio o, comunque potrebbe essere un’utile integrazione.

Ovviamente, considera che un prezzo così basso può attrarre comunque un certo tipo di pubblico anche se puoi far leva su due aspetti molto importanti: il servizio in sé e il prezzo extra.

Partiamo dal primo. Per quanto concerne i servizi, se vedi che c’è molta concorrenza devi trovare un ottimo metodo per distinguerti, per far capire che tu, a un prezzo così vantaggioso, puoi sicuramente fare in modo che ciò che offri non solo sia di una qualità migliore ma anche andarti a infilare dove la concorrenza non è fortissima. Questo perché Fiverr è un sito molto in voga, soprattutto per chi ha bisogno di clienti, e le richieste sono davvero numerose.

Il secondo punto riguarda la possibilità che offre il marketplace è la possibilità di usufruire dei Gig Extras. Ci sono lavori, infatti, che non possono essere ridotti a 5 dollari, pur volendo fare un prezzo stracciato. E, per questo, viene data la possibilità di offrire dei servizi più vantaggiosi a un prezzo leggermente maggiorato.

Costi di Fiverr

Ah, dimenticavamo: c’è un’altra questione da approfondire: cosa guadagna Fiverr? Beh, la commissione. Infatti, per ogni lavoro chiuso il 20% se lo trattiene il sito. Una percentuale non certamente bassa che, però, non svaluta l’opportunità e il valore che offre. Può essere, infatti, un utile aiuto se vivi in una situazione di crisi economica e ti mancano i clienti ma, certamente, se sei un professionista affermato forse devi recarti altrove. E, alla domanda se su Fiverr si guadagna veramente, si può rispondere con il solito ‘dipende’. Dipende da quanto sei bravo e da quanti clienti hai. Come sempre, per chi ha scelto la vita del libero professionista.

Hai già letto le altre guide?

Giuseppe

Ciao, il mio nome è Giuseppe. Ho 22 anni e sono uno studente di ingegneria informatica.
Mi piace fare acquisti online e consigliare i prodotti migliori ai miei amici.

View All Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *