Migliori macchine per fare lo zucchero filato: la classifica!

Uno tra i dolciumi più amati, sia da grandi che da piccini, è sicuramente lo zucchero filato. Non essendo un prodotto facilmente reperibile nella vita di tutti i giorni, al di là delle sagre e delle feste, risulta difficile riuscire ad acquistarlo. Per gli amanti di questo prodotto, è quindi divenuto essenziale possedere una macchina per fare lo zucchero filato, in modo da averlo sempre a disposizione e per poterlo preparare direttamente in casa.

Nella guida di oggi andremo a vedere cos’è, com’è composta, come funziona una macchina per lo zucchero filato e come scegliere la migliore da acquistare. Inoltre, abbiamo esaminato alcuni tra i migliori prodotti sul mercato, stilando una classifica, analizzando prodotto per prodotto, illustrandone le varie caratteristiche e funzioni.

Cos’è una macchina per zucchero filato

Una macchina per lo zucchero filato è uno strumento, solitamente casalingo, che permette di creare la tipica forma a batuffolo di cotone che caratterizza questo tipo di dolce. Per prepararlo, basterà munirsi di zucchero semolato bianco, di bastoncini di legno e di una presa di corrente.

Il suo funzionamento è molto basilare. Immettendo lo zucchero all’interno di un cilindro centrale, sistemi interni di raffinazione e ventilazione permettono di creare filamenti di zucchero fine, da poter aggrovigliare ad un bastoncino.

Come scegliere la migliore macchina per zucchero filato

Ad oggi, in commercio, esistono tantissimi modelli di macchine per fare lo zucchero filato. Queste si suddividono per tipologie e per forme, oltre che per dimensioni e per le diverse funzioni che implementano. Per comprendere quale macchina meglio si addice alle proprie esigenze, è importante conoscere i fattori di scelta e le caratteristiche principali da considerare per un corretto acquisto. Prima di tutto bisogna capire su che tipologia si intende orientarsi.

Scopo

Ci si può orientare su una macchina per zucchero filato dalle prestazioni professionali, o in alternativa orientarsi su una versione più casalinga e alla mano. Questi tipi di modelli si differenziano ovviamente per prestazioni, ma acquistare una macchina più commerciale e casalinga risulterà molto meno dispendioso che acquistare un prodotto professionale.

Una volta capito, in base alle esigenze da soddisfare, su quale tipologia orientarsi, si può passare a considerare le caratteristiche che rendono una macchina più adatta rispetto ad un’altra.

Materiali

Una caratteristica importante attiene sicuramente i materiali utilizzati. Ci sono infatti ciotole in metallo, così come ciotole in plastica. Quelle in metallo, per via del peso del materiale, renderanno la macchina più pesante, ma allo stesso tempo sicuramente più facile da lavare. Fattore legato a ciò, attiene la rimovibilità della ciotola e della centrifuga. Difatti, le componenti removibili permettono di poter facilmente lavare a mano il prodotto, anche solo con una pezza umida.

Accessori

Oltre ciò, sono poi presenti determinati modelli dotati di termoregolatore. Questo strumento permette di mantenere sempre la stessa temperatura durante tutta la durata dell’utilizzo. Caratteristica da non sottovalutare, dato che, con una temperatura costante, si otterrà un prodotto uniforme, dove ogni stecco di zucchero a velo risulterà uguale all’altro.

Compatibilità

Altra caratteristica importante è la tipologia di ingredienti che si possono inserire nella centrifuga. Le macchine classiche più diffuse, infatti, sono compatibili solo con il classico zucchero semolato bianco. Ci sono poi alcuni modelli che permettono l’utilizzo di zucchero granulare, colorato o addirittura che permettono di utilizzare caramelle dure. In questo modo lo zucchero filato potrà assumere colore e gusti diversi, lasciando libera scelta alla fantasia dell’utente.

Migliore macchina per zucchero filato

Ed ecco, di seguito, la classifica con quelle che abbiamo ritenuto essere alcune delle migliori macchine per fare lo zucchero filato, attualmente presenti in commercio. Sono state classificate e analizzate per caratteristiche tecniche e funzionali, in modo da poter meglio indirizzare l’utente verso la scelta più adatta alle proprie esigenze di acquisto.

Gadgy GG0612

Gadgy GG0612

Il primo prodotto della nostra classifica è il modello GG0612 della Gadgy. Questa macchina possiede un motore con potenza di 500 W e si presenta con un design retrò, caratterizzato dai colori rosso e bianco, entrambi metallizzati. È dotata di piedini di aspirazione realizzati in materiale antiscivolo, che permettono alla macchina di rimanere in una posizione stabile e di non produrre rumore per via delle vibrazioni durante il suo funzionamento.

Insieme al corpo macchina principale vengono forniti anche 10 pratici bastoncini, rossi e bianchi, e un misurino, utile per poter misurare la quantità di zucchero per ogni bastoncino. È uno dei modelli più innovativi sul mercato. Si possono infatti inserire caramelle e altre tipologie di zucchero, non solo quello semolato bianco, in modo da poter sperimentare varie tipologie di zucchero filato.


Ariete Cotton Candy

Ariete Cotton Candy

L’Ariete Cotton Candy è una macchina per zucchero filato dotato di un motore con una potenza di 450 W. Il design particolare, di colore rosso e bianco, ricorda i caffè americani degli anni 50. Non si tratta di un modello particolarmente ingombrante. Le sue dimensioni, infatti, sono 28 x 28 x 26.5 cm e il sui peso è di soli 1.25 kg.

In questo modello è possibile inserire non solo zucchero semolato bianco, ma anche caramelle gommose o dure, dando così la possibilità di variare in gusto e colore. In dotazione sono presenti 4 coni in plastica ed un comodo cucchiaio dosatore, per misurare correttamente la quantità di zucchero da inserire.

Pulire questo modello è molto semplice, basterà infatti pulire i componenti della macchina con una pezza leggermente inumidita per togliere via i residui di zucchero.


Onda MX-AZ2765

Onda MX-AZ2765

L’MX-AZ2765 è un modello molto caratteristico, formato da un carrello di colore rosa ed una ciotola bianca. Ha una potenza di 500 W e una classe energetica decisamente elevata, A+++, che garantirà ottime prestazioni con notevoli risparmi energetici ed economici.

Nonostante la struttura con carrello, si presenta come un modello compatto, dalle dimensioni abbastanza ridotte, di 31 x 31 x 31 cm e con un peso di 1.82 kg. Incluso un comodo dosatore, che facilita la misura degli ingredienti da inserire nella macchina per zucchero filato.


GOURMET Maxx Macchina per lo zucchero filato

GOURMETmaxx

Con la Gourmet Maxx, dalla potenza di 500 W, sarà possibile creare dello zucchero filato colorato proprio come alle feste di paese. Questa macchina dalle dimensioni compatte, 27.5 x 27.5 x 24 cm, è realizzata in plastica, alluminio ed acciaio, con un design retrò, abbellito da colorazioni rosse e bianche.

Vengono forniti insieme alla macchina: 10 bastoncini in legno, un misurino e un paraspruzzi, in modo da non sporcare l’ambiente circostante. Grazie a questa macchina, si potrà creare dello zucchero filato di qualsiasi gusto o colore.


HOWELL HMZ352

HOWELL HMZ352

La Howell HMZ352 è una macchina per zucchero filato dallo stile Old Fashioned, realizzata in metallo, di colore rosso. Nonostante le sue piccole dimensioni, 24 x 30 x 30 cm, e il suo misero peso di 1.85 kg, fa comunque il suo dovere.

Più la macchina viene scaldata, maggiore sarà la quantità di zucchero che ne fuoriuscirà, ottenendo un prodotto davvero di alta qualità. È dotata di un alimentatore di 220 V. La forma caratteristica ed il funzionamento relativamente semplice, la rendono un regalo perfetto per i più piccoli.


Royal Catering RCZK-1030-W

Royal Catering RCZK-1030-W

Passiamo adesso ad un prodotto professionale. La RCZK-1030-W è una macchina per zucchero filato da 1030 W, realizzata in acciaio inox. La ciotola dal bordo para schizzi decisamente alto, ha un diametro di 52 cm, dando così la possibilità di inserire una quantità maggiore di ingredienti.

Grazie alla sua elevata potenza, è capace di creare una porzione di zucchero filato (circa 18 g di zucchero) in soli 30 s. La comodità di questo modello è sicuramente data dalla possibilità di poter rimuovere ciotola e centrifuga per un facile lavaggio. Il display a led dà informazioni sulla tensione raggiunta all’istante, permettendo di capire il momento giusto per inserire lo zucchero.

In dotazione è presente anche un comodo misurino per gli ingredienti. Dotata inoltre di piedini in gomma l, che garantiscono notevole stabilità.


GIOEVO Macchina per Zucchero Filato

GIOEVO

Il giusto compromesso tra particolarità del design e qualità del prodotto viene sicuramente raggiunto dalla macchina da zucchero filato GIOEVO. Realizzata in acciaio inossidabile, è composta da un carrello rivestito interamente di colore rosa e una ciotola della dimensione di 20.5 pollici in acciaio. La potenza complessiva di riscaldamento è pari a 1000 W, ossia valore sufficiente a creare fino a 7 porzioni per minuto.

Nel carrello è anche presente un comodo cassetto, dove poter mettere i bastoncini o altri utensili utili alla lavorazione dello zucchero filato. Pezzo forte di questo modello è il termoregolatore, che permette di controllare il calore, in modo da avere un prodotto omogeneo durante tutta la durata del tempo.


Leogreen

Leogreen

La Leogreen è una macchina da zucchero filato per uso familiare. Costituita in alluminio e ferro, si presenta di colore bianco e rosso, con dimensioni decisamente ridotte, di 28.8 x 28.8 x 20 cm, e con un peso di 1.76 kg. Ha una potenza di 500 W e dà la possibilità di inserire dello zucchero granulare oltre a quello semolato.

Gode delle certificazioni LFGB, CE, ROHS, GS, ETL, certificazioni alimentari grazie alle quali si potrà godere lo zucchero filato in tutta sicurezza. Sicurezza data anche dalla ciotola, realizzata in plastica priva di BPA. Per il riscaldamento delle resistenze è stato utilizzato un tubo al quarzo, maggiormente resistente alla corrosione.

Inoltre, è dotata di protezione trasparente sul bordo, in modo da proteggere da eventuali schizzi. Infine, i pezzi sono removibili, in modo da facilitarne il lavaggio.


BuoQua

BuoQua

Altro prodotto caratteristico è la BuoQua, una macchina per zucchero a velo, caratterizzata da un carrello di colore rosa come base d’appoggio. Questa macchina ha una potenza di riscaldamento di 1000 W e un motore con una potenza di 30 W. La ciotola da 21 pollici è realizzata in acciaio inossidabile, materiale che permette una facile pulizia semplicemente passando una pezza umida.

L’uscita dello zucchero, invece, è realizzata in alluminio, in modo da permettere un riscaldamento più omogeneo. La temperatura è regolabile grazie al termoregolatore in dotazione, da cui si può scegliere la temperatura da mantenere durante il lavoro. Sul display, inoltre, viene visualizzata la tensione attuale.

Per delle ottime prestazioni, basterà accendere il motore e preriscaldare il tutto per 2 minuti prima dell’utilizzo. Il carrello, è inoltre dotato di un cassetto dove riporre ingredienti e bastoncini.


Kukoo

Kukoo

Ultimo prodotto della nostra classifica è la macchina per zucchero filato Kukoo, una macchina professionale dotata di 1 anno di garanzia. È dotata di una ciotola in acciaio inox, dal diametro di ben 50 cm, con un bordo altissimo, capace di riparare anche dagli schizzi più grandi. La vasca in acciaio è completamente removibile, in modo da pulirla con facilità.

Nella base d’appoggio, di colore rosa, è presente anche un pratico cassetto, dove poter stipare ingredienti e bastoncini per creare lo zucchero filato. Presente un indicatore del voltaggio attuale e due interruttori per l’accensione ed il riscaldamento.

Inoltre, insieme con la macchina, vengono forniti in dotazione ben 500 bastoncini di legno per le proprie composizioni.


Come funziona la macchina per zucchero filato

Ma come funziona nel dettaglio una macchina per lo zucchero filato? Il funzionamento in realtà, è molto semplice, ma per comprenderlo bisogna analizzare la parti di cui è composta la macchina.

La parte centrale è una centrifuga, cioè un contenitore che ruota su sé stesso, dove viene inserito lo zucchero e l’eventuale colorante alimentare, qualora si volesse rendere lo zucchero di un colore diverso dal suo colore naturale.

Dentro la macchina ci sono poi delle resistenze che riscaldano lo zucchero, facendo in modo che questo possa sciogliersi.

Tramite dei fori applicati sulla centrifuga, lo zucchero sciolto potrà fuoriuscire e, trovandosi a contatto con l’aria a temperatura ambiente, più fredda rispetto a quella dello zucchero fuso, andrà a solidificarsi, andando ad assumerà la caratteristica forma a batuffolo di cotone.

Tipi di macchine per zucchero filato

Quali tipologie di macchine per zucchero filato esistono ad oggi in commercio? In primo luogo, esistono macchine professionali e macchine più adatte all’uso famigliare.

Le macchine professionali sono molto più ingombranti di quelle domestiche. Il loro peso, causato dal grosso supporto di cui sono dotate, le rende molto meno maneggevoli. Inoltre, le macchine professionali sono dotate di un piano di lavoro, comodo per poggiare gli eventuali strumenti, e di una copertura esterna, che serve a non far disperdere lo zucchero nell’ambiente. Tutti questi fattori però, rendono le macchine professionali molto più ingombranti e problematiche da tenere in casa, rispetto a macchine più semplici e commerciali, adatte all’uso domestico e solitamente più compatte.

Ci sono poi specifiche macchine che consentono di aggiungere altri ingredienti oltre allo zucchero, come ad esempio aromi o coloranti alimentari, che permettono di dare gusti e colori diversi al classico zucchero filato di colore bianco. Alcuni modelli più innovativi, inoltre, permettono di utilizzare addirittura dello zucchero di canna, o ancora di poter sciogliere direttamente caramelle o zollette di zucchero. In questo modo ci sarà una possibilità di scelta ben più vasta.

Come si usa la macchina per zucchero filato

Per un corretto utilizzo della macchina per lo zucchero filato, ci sono dei passaggi da seguire. Seguendo con attenzione i seguenti punti, il risultato sarà garantito.

Per prima cosa, assicurarsi di posizionare la macchina per lo zucchero filato su di una superficie piana, assolutamente non bagnata. Procedere quindi col collegamento della presa alla corrente e accendere la macchina tramite l’apposito interruttore, in modo da iniziare a scaldarla.

Passati 5 minuti dall’accensione, la macchina sarà pronta a ricevere lo zucchero all’interno dall’apposita sezione (può variare da macchina macchina). Se si volesse lo zucchero di un colore diverso, si potrebbe procedere all’inserimento di due gocce di colorante alimentare liquido.

A questo punto, sarà possibile accendere il meccanismo di ventilazione. Dopo circa 5 minuti si potrà vedere lo zucchero filare.

Munirsi di un bastoncino di legno ed avvolgere in modo omogeneo lo zucchero effettuando movimenti circolari.

Come pulire la macchina per zucchero filato

Dopo aver compreso come utilizzare la macchina per lo zucchero filato, è necessario informarsi su come pulire la macchina, in modo da consentire ottime prestazioni nel tempo. È consigliabile pulire sempre la macchina dopo ogni utilizzo, in modo che i residui di zucchero non si incrostino. Prima di tutto bisogna assicurarsi che lo strumento sia scollegato dalla corrente, per evitare di entrare in contatto con componenti che potrebbero essere in tensione. Una volta che le parti della macchina si sono raffreddate, si può procedere con la pulizia della macchina.

Si può utilizzare un panno leggermente umido, dato che la macchina non può andare a contatto diretto con l’acqua. Se si vogliono utilizzare detergenti per una maggiore pulizia, attenzione a non spruzzare il prodotto direttamente sulla superficie sporca, applicando una piccola dose su di un panno umido.

Alcuni modelli di macchine per lo zucchero filato, consentono invece di poter lavare il piatto rotante a mano, o addirittura di poter lavare la ciotola dello zucchero in lavastoviglie, evitando così la fatica manuale.

Consigli per fare lo zucchero filato

Fare lo zucchero filato con una macchina apposita è molto semplice, ma ci sono sempre degli accorgimenti da seguire per ottenere un risultato perfetto.

Primo fra tutti, la scelta dello zucchero. Le macchine più innovative consentono l’utilizzo di qualsiasi tipo di zucchero. In questo caso, per una scelta più salutare, si può optare per lo zucchero di canna. In tal modo, non si avrà tuttavia il caratteristico colore bianco.

Per le macchine più tradizionali, è sempre consigliabile utilizzare lo zucchero bianco semolato, che donerà forma e colore perfetto, come quello venduto per strada alle feste di paese. Se si vuole dare un tocco di colore allo zucchero filato, si possono sempre comprare dei coloranti alimentari, meglio se liquidi. Aggiungendo anche due sole gocce di colorante liquido, ad esempio rosa o rosso, lo zucchero filato prenderà magicamente il colore del colorante, senza l’utilizzo di prodotti chimici.

banner per shortcode tg pricecut

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.