Miglior decoder IPTV 2021: classifica e guida all’acquisto

Con il continuo divenire della tecnologia e la presenza sempre più ingombrante dello streaming, anche il mercato delle tecnologie televisive si è dovuto adattare alle richieste dei consumatori. Nasce quindi l’IPTV, acronimo di Internet Protocol TeleVision, una serie di canali streaming dove solo grazie alla connessione ad internet si possono vedere film, serie TV, documentari sport e molto  altro.

Ed ecco che spopolano i decoder IPTV, dispositivi che trasformano la TV in un Android a tutti gli effetti.

In questa guida andremo a vedere più nel dettaglio cosa sono questi tipi di decoder, il loro funzionamento, la loro configurazione e quali sono le caratteristiche da verificare per acquistare il decoder IPTV perfetto.

Come scegliere il miglior decoder IPTV

Sul mercato ci sono un’infinità di decoder IPTV e la scelta risulta essere davvero difficile date tutte le caratteristiche tecniche di cui tener conto. Andiamo quindi a vedere in breve quali sono queste caratteristiche in modo da effettuare la scelta perfetta per le nostre esigenze di visione.

Sistema operativo

Ci sono decoder IPTV con diversi sistemi operativi, sicuramente il più diffuso e maggiormente compatibile è il sistema Android. Spesso le liste di canali utilizzano piattaforme di ultima generazione, motivo per cui un fattore importante di cui tener conto sarebbe assicurarsi che il nostro decoder giri su un sistema operativo Android 9.0 o 10.0.

Processore

Importante è il processore di cui sono fornite. Il processore, infatti, è ciò che determina le prestazioni del nostro decoder. Un buon processore su cui orientarsi è sicuramente un Quad-core o un Penta-core, tecnologia più avanzata e più prestante, ma che andrà ad innalzare il prezzo del vostro decoder.

Memoria

Questi decoder si basano sull’installazione di app per gestire impostazioni di plugin. La memoria risulta quindi un ulteriore fattore di cui tener sicuramente conto, sia per la velocità di avvio delle app o giochi installati (stiamo quindi parlando della memoria di RAM), sia per quanto riguarda lo spazio effettivo di archiviazione che consente l’installazione di più o meno app, fattore dettato dalla memoria ROM.

Una memoria RAM di 4 GB assicurerà una velocità di avvio elevata, mentre per l’archiviazione basterà una ROM da 32 GB o, qualora le vostre esigenze lo richiedono, potreste orientarvi su dispositivi con ROM da 64 GB. Esistono inoltre prodotti con possibilità di estendere la memoria anche fino a 1T, dandovi cosi la possibilità di scaricare un’infinità di giochi e applicazioni, mantenendo comunque buona parte della memoria libera ed evitando cosi improvvisi spegnimenti dettati da una scarsa memoria.

Capacità di codifica

Altro fattore importante è la capacità di codifica del dispositivo. Un decoder che supporta la maggior parte dei codificatori più diffusi vi garantirà, ad esempio, anche la visione di formati come il 4K, 6K e 3D, regalandovi una grafica senza eguali. Alcuni decoder sono poi provvisti di porte USB per vedere contenuti multimediali. Orientarsi su un decoder con porte USB 3.0 piuttosto che porte USB 2.0 vi permetterà di trasferire file pesanti, come video in 4K, in meno tempo e con più velocità. Nota importante è la compatibilità dei decoder con le TV. Non tutti i decoder, infatti, sono compatibili con tutte le tipologie di TV. Controllare la compatibilità con la vostra TV prima di effettuare un acquisto è caldamente consigliato.

Migliori decoder IPTV: la classifica

Abbiamo quindi stilato una lista di quelli che sono per noi i migliori decoder IPTV seguendo le caratteristiche precedentemente indicate. A fine lettura, avrete così la possibilità di orientarvi sulla scelta più adatta alle vostre necessità.

HaiFen Q PLUS

HaiFen Q PLUS

Iniziamo la nostra classifica con un prodotto leader sul mercato dei decoder IPTV. L’HaiFen Q PLUS Android TV Box è dotato di un sistema Android di ultima generazione. Utilizza infatti una CPU Cortex-A53 quad-core H6 con GPU Mali-T720MP2, che consente una maggiore stabilità di visione, senza il rischio di incorrere in spiacevoli buffering.

Caratteristica importante di questo decoder IPTV è l’elevato spazio di archiviazione, è infatti dotato di 4 GB di RAM, che assicura un velocità pari a quella di un computer di ultima generazione. La memoria disponibile per l’installazione delle app è anch’essa notevole, difatti con 32 GB di ROM si possono installare tantissime applicazioni e giochi. In più, volendo, la memoria è anche estendibile grazie alla pratica slot dove inserire eventuali schede SD.

Questo decoder è dotato sia di collegamento WiFi 4G sia di una LAN 10/100 M Ethernet, consentendo in ogni caso una stabilità internet esemplare. La qualità di visione è garantita anche dalla capacità di poter riprodurre la maggior parte dei formati video e audio. Potrete guardare video in 4K o addirittura godervi una visione in 3D.


Bqeel Box R2 MAX

Bqeel Box R2 MAX

Il decoder IPTV Bqeel Box R2 MAX è dotato del sistema Android più recente, supporta Miracast, DLNA e Airplay, permettendo anche la visione di contenuti multimediali. Basterà connetterlo con il proprio iPhone, iPad o PC ed il gioco sarà fatto.

Il processore è il punto forte di questo decoder. Dotato di un processore RK3318 Quad-Core Cortex-A53, permette uno streaming di qualità, assicurandovi una visione dei vostri canali senza problemi. La memoria RAM, di 4 GB, consente un’ottima stabilità e velocità del sistema. La memoria di archiviazione è invece decisamente elevata, grazie a ben 64 GB di ROM e memoria estendibile tramite le varie slot di memoria. Lo spazio di archiviazione è quasi illimitato, dandovi così la possibilità di installare tutti i programmi preferiti.

Questo prodotto gode di un’ottima connettività, consente infatti di ricevere segnale WiFi, sia 2.4 G che a 5 G, o in alternativa si può collegare via Ethernet a 100 M, garantendo in entrambi i casi un segnale forte ed una connessione internet decisamente stabile. Configurare questo dispositivo sarà un gioco da ragazzi, vi basterà infatti collegare il decoder alla TV tramite cavo HDMI, attaccare il decoder alla presa di corrente, connetterlo via WiFi, o via cavo, e il gioco è fatto.


Turewell T9 RK3318

Turewell T9 RK3318

Il box con telecomando Turewell T9 RK3318 è un dispositivo Android 9.0, caratteristica che lo rende decisamente veloce grazie anche al processore Quad-Core 64 bit. Dotato di 4 GB di RAM e 32 GB di ROM, lo spazio di archiviazione non sarà un problema. Sarà inoltre possibile estendere la memoria ROM, aggiungendo una scheda TF fino a 64 GB, evitando cosi eventuali spegnimenti improvvisi, spesso dovuti dalla mancanza di memoria o surriscaldamenti.

La rapidità delle prestazioni è garantita anche dal fatto che il processore supporta un collegamento a 2.4/5 G WiFi, consentendovi così di avviare uno streaming nel giro di pochissimi minuti. Inoltre questo prodotto supporta la decodifica H.265, che consente di risparmiare una maggiore larghezza di banda, consentendovi visioni in streaming anche in 4K.


Anadol Opticum Decoder Satellitare HD

Anadol Opticum Decoder Satellitare HD

Passiamo ora ad un decoder di tipologia diversa. L’Anadol Opticum è un decoder satellitare HD che offre alte prestazioni. Questo decoder viene fornito con canali satellitari già preinstallati, in modo da poter subito vedere i vostri programmi preferiti senza perdere tempo.

Questo decoder è dotato di attacco USB, permettendovi cosi di poter vedere anche contenuti multimediali come foto, video e tanto altro. Con l’acquisto di questo decoder IPTV riceverete adattatore e un pratico telecomando (compreso di batterie) in modo da potervi subito godere i vostri programmi preferiti.

Il processo di installazione risulta inoltre facile ed alla portata di tutti. Non richiede specifiche competenze e, seguendo attentamente le istruzioni, basteranno solamente pochi minuti prima di poter avviare il prodotto e godersi le sue potenzialità assieme alla propria famiglia.


Decoder IPTV Zgemma H7S Combo 4K UHD

Decoder IPTV Zgemma H7S Combo 4K UHD

Passiamo ad un altro decoder IPTV. Il decoder IPTV Zgemma H7S permette ottime prestazioni video, arrivando ad una risoluzione di 4K UHD tramite l’uscita video HDMI. La particolarità di questo decoder IPTV è il Software OpenATV già preinstallato. Basterà infatti collegarlo alla corrente, procedere con il processo di configurazione e beneficiare delle potenzialità in pochissimi minuti.

Il software consente inoltre il supporto softcam per schede di abbonamento e plugin. Un vantaggio non indifferente, presente solamente per i prodotti professionali e di ultima generazione. La connessione ad internet è consentita sia tramite LAN/Wireless sia tramite chiavetta Wi-Fi. La potenza del segnale via cavo, viene tuttavia considerata migliore rispetto a quella basata su segnali ad onda.


Set-top box IPTV/OTT MAG420w1

Set-top box IPTV/OTT MAG420w1

Il Mag 420w1 è un dispositivo con sistema operativo Linux, dotato di processore ARM Cortex-A53 Quad Core CPU (Hi3798MV200) che promette alte prestazioni. Questo dispositivo è dotato di un Codec HEVC integrato, consentendo cosi una facile visualizzazione di video in 4K a 60 FPS.

Il punto di forza di questo decoder IPTV è sicuramente l’audio: grazie al supporto integrato per l’audio Dolby Digital a 6 canali, il MAG420w1 vi regalerà un suono surround d’eccezione.

E’ un dispositivo compatibile con ogni tipo di display dotato di entrata HDMI e connettori RCA. Se state pensando di orientarvi su questo decoder come scelta d’acquisto, è consigliabile assicurarsi che il portale IPTV di vostro interesse sia compatibile con lo stesso, il quale funziona solo con l’ultima piattaforma Ministra.


TV BOX SUNNZO X96 Mini Pro

TV BOX SUNNZO X96 Mini Pro

Torniamo ora ad un dispositivo Android di ultima generazione. Questo decoder IPTV della Sunnzo è un dispositivo ad alte prestazioni, con un Chipset Quad Core Amlogic S905W, un Penta-Core Mali-450 GPU e 2GB di RAM (DDR3) e archiviazione di 16GB di ROM. Si rivela essere un dispositivo professionale, per qualità e prestazioni.

Gode di un’ottima connessione LAN e WiFi a 2,4 GHz, inoltre supporta l’Ultimate HD 4K, garantendo una qualità video a definizione decisamente elevata. Per quanto riguarda Netflix, su questo dispositivo è stata preinstallata una versione dell’applicazione che non da problemi. E’ tuttavia importante sapere, che al momento dell’aggiornamento, sarà doveroso seguire alcune procedure pertinenti, per poter continuare a beneficiare del servizio stesso.

Anche per questo prodotto, come per i precedenti, non sono richieste specifiche conoscenze per poterlo installare e configurare. Basteranno pochi attimi ed un’attenta lettura alla guida per poter avviare il decoder in totale autonomia.


Magcubic decoder IPTV

Magcubic decoder IPTV

Il Magcubic è un decoder IPTV Android 10.0. Con 4 GB di RAM e ben 64 GB di ROM si rivela essere un decoder super prestante. Oltre ciò, la memoria di archiviazione è espandibile grazie ad un extra TB HDD, una SD card da 32GB e la TF card da 32GB.

Caratteristica di questo prodotto è la tecnologia OTA, acronimo di Over the Air Download Technology. Questa tecnologia permette al dispositivo di scaricare in automatico tutti gli aggiornamenti, da eseguire successivamente tramite la connessione internet.

Il Magcubic è dotato di ben 2 porte USB 3.0. A differenza delle USB 2.0 queste porte consentono il trasferimento di file pesanti a velocità ridotte. Risulta così essere ottimo per video pesanti, come ad esempio file in 4k, o in alta definizione, e molto altro.

Incluso con questo decoder avrete un telecomando senza batterie (serviranno delle batterie AAA), una mini tastiera che faciliterà l’interfaccia col decoder, un manuale per l’utente ed il cavo di alimentazione.


Puersit x96 Mini

Puersit x96 Mini

 

Il Puersit x96 Mini è un decoder dotato di sistema operativo Android 9.0. Dotato di processore Chipset Quad Core Amlogic S905W, Penta-Core Mali-450 GPU e con 2GB di RAM (DDR3) e 16GB di ROM (EMMC), si rivela essere un decoder dall’efficienza superiore alla media. E’ apprezzato soprattutto per offrire la visione dei canali streaming in modo veloce e stabile, senza rischio di buffering.

Questo decoder non è compatibile con tv Philips o Sony, quindi prima di acquistare un qualsiasi decoder controllate che sia compatibile con la vostra TV. La connessione di rete stabile è assicurata dal Wi-Fi (802.11b/g/n) e dalla connessione via cavo Ethernet 10/100 M. Il prodotto supporta la maggior parte dei decodificatori, potendo quindi riprodurre anche video in 4K o Ultra HD, con una semplice TV che ne supporta la visione. Con questo decoder sarà come avere una vera e propria Smart TV.

Compreso nel kit è possibile ricordare un telecomando per l’interfaccia ed un manuale per l’utente.


TUREWELL T95Z MAX

TUREWELL T95Z MAX

Ultimo prodotto della nostra lista è il decoder IPTV Turewell T95Z MAX con sistema operativo Android 9.0. Questo dispositivo è dotato di un chipset H6, uno dei più efficienti sul mercato. Assicura una maggiore compatibilità con giochi e applicazioni, garantendovi un’interfaccia grafica migliore di molti altri decoder presenti sul mercato.

Con una RAM DDR3 da 4 GB e una CPU ROM da 32 GB, avrete a disposizione una memoria d’archiviazione tale da poter scaricare diverse app ed avviarle rapidamente. Il TUREWELL T95Z MAX supporta la decodifica, riproducendo la maggior parte dei formati audio e video, consentendo di vedere anche riproduzioni in 4K, 6K e 3D. In altri termini, il rischio di buffering sarà solamente un brutto ricordo. Per quanto riguarda la connessione alla rete, questo prodotto è dotato di Wi-Fi a 2.4 GHz e connessione via cavo Ethernet 10/100 M, offrendovi così un segnale veloce e stabile.

La configurazione del dispositivo è molto semplice, basterà collegare il decoder alla presa di corrente, connetterlo alla rete, collegare il cavo HDMI e potrete finalmente godervi i vostri canali streaming.


Come funziona un decoder IPTV

Un decoder IPTV è un piccolo dispositivo che rende possibile la visione di programmi televisivi tramite internet, permettendoci di poter vedere tutti i programmi che vogliamo, anche su una normale TV, senza bisogno di acquistare una costosa Smart TV.

Ma come funzionano effettivamente questi dispositivi? Prima di tutto c’è da fare una distinzione. Questi decoder si dividono in due categorie: ci sono i decoder bloccati, che bloccano alcune IPTV potendo quindi effettivamente vederne solo alcune, e poi ci sono i decoder aperti, maggiormente diffusi sul mercato, che danno la possibilità di vedere qualsivoglia canale tramite l’installazione di app apposite per vedere il canale in questione.

Questi decoder possono collegarsi ad internet, permettono la visione di canali tramite l’utilizzo di queste app preinstallate e di modificare tutti i parametri attraverso le impostazioni. E’ ad esempio possibile acquistare abbonamenti per eventuali canali a pagamento. I decoder sono dotati di telecomando che andrà ad interfacciarsi direttamente con la nostra TV.

Come configurare un decoder IPTV

Configurare un decoder IPTV può sembrare un’impresa difficile, ma è più difficile a dirsi che a farsi. E’ un’operazione in realtà molto semplice. Come detto in precedenza, questi decoder lavorano sul cosiddetto protocollo IP. Primo passo da fare è andare nelle impostazioni del decoder, trovare la pagina dell’IP e impostare un IP diverso da quello degli altri dispositivi presenti in casa.

Un ottimo consiglio riguarda la scelta di un IP non troppo basso, in modo da non rischiare di avere interferenze con IP associati ad altri device. Passo successivo è controllare il gateway, numero simile ad un IP, che solitamente si trova sotto il vostro modem.

Una volta effettuata la configurazione base, potrete passare all’inserimento della vostra lista di canali IP di preferenza. Questo è possibile scaricando alcune applicazioni sul vostro decoder, che vi permetteranno di scaricare la lista sulla vostra box TV Android.

banner per shortcode tg pricecut

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.