Migliore fornetto elettrico 2021: classifica e guida all’acquisto

Tra gli elettrodomestici più utili in cucina, troviamo sicuramente il fornetto elettrico. Questo elettrodomestico, dalle dimensioni minori rispetto a quelle di un normale forno, permette di cuocere piccole pietanze, in maniera molto più pratica. Questi forni, infatti, non necessitano di essere incassati, ma possono essere utilizzati dove meglio si crede.

Nella guida di oggi andremo quindi ad osservare alcuni tra i migliori fornetti elettrici attualmente presenti in commercio. Vedremo come utilizzarli e pulirli nel modo più corretto, così da poterli utilizzare sin da subito non appena acquistati.

A cosa serve il fornetto elettrico

I fornetti elettrici sono degli elettrodomestici utili a cuocere alimenti in poco tempo, consumando molto meno tempo di un normale forno. Sono elettrodomestici dalle dimensioni ridotte, che permettono di cucinare piccole quantità di alimenti, consumando minore energia rispetto ai comuni forni. Inoltre, presentano alcune funzioni extra, come il mantenimento in caldo dell’alimento cucinato, o la possibilità di riscaldare solo la parte superiore o inferiore del fornetto.

Come scegliere il miglior fornetto elettrico

Prima di osservare alcuni tra i migliori fornetti elettrici in commercio, è bene informarsi sulle caratteristiche di cui tener conto nel processo di scelta.

Capacità

La prima caratteristica di cui tener conto è sicuramente la capacità. In commercio si possono trovare fornetti elettrici capienti anche solo di 10 litri, come fornetti con una capienza che arriva anche a 50 litri. Ovviamente i fornetti più capienti saranno anche quelli più ingombranti. La scelta, quindi, ricadrà in base allo spazio di cui si dispone.

Cottura

Molti modelli dispongono di diverse modalità di cottura, che possono essere molto utili nella preparazione di diverse ricette. Tra le varie funzioni spiccano la modalità di scongelamento, il girarrosto, o ancora la funzione grill.

Temperatura

La maggior parte dei fornetti elettrici permette di impostare la temperatura in un range ben definito. Tuttavia, si possono trovare fornetti che arrivano ad un massimo di 100 gradi, così come fornetti che arrivano anche a 290 gradi. Un buon compromesso, che permette anche di cuocere quasi tutte le pietanze, è 200 gradi.

Potenza

Caratteristica essenziale e da non sottovalutare è la potenza. I modelli in commercio spaziano tra potenze da 600 W fino a raggiungere anche i 2500 W. Solitamente i fornetti più piccoli hanno una potenza minore, con un conseguente maggior tempo di cottura. Tuttavia, una maggiore potenza non solo comporta un minor tempo di cottura, ma ha anche lo svantaggio di consumare molta più energia elettrica.

Migliore fornetto elettrico: la classifica

Ed ecco la classifica con alcuni tra i migliori fornetti elettrici attualmente disponibili. Ogni prodotto è stato analizzato nel dettaglio, evidenziando le caratteristiche tecniche e funzionali.

Moulinex OX4448 Optimo

Moulinex OX4448 Optimo

Apriamo la nostra classifica con un fornetto Moulinex. L’OX4448 ha un capacità di 19 litri, con una potenza di 1380 W. Esteticamente compatto, nel suo colore nero opaco, si adatta bene ad ogni cucina. E’ dotato di un timer che si aziona grazie ad una delle tre manopole, poste frontalmente e rivestite in acciaio. Il timer varia da 1 a 120 minuti e spegne automaticamente il fornetto, alla fine del tempo impostato.

A parte la manopola del timer, le altre due servono per scegliere ed impostare la temperatura e la modalità di cottura. È dotato di ben 6 modalità di cottura, tra cui convezione statica, tradizionale, ventilata, bagnomaria, scongelamento e grill. Inoltre, all’interno troviamo incluse nella confezione, e quindi nel prezzo, una griglia ed una piccola leccarda. E’ poco ingombrante, misura infatti 46 x 32 x 28 cm e pesa 5 kg. Può cuocere sino alla temperatura di 240°.


WOLTU BF11ws

WOLTU BF11ws

Il Woltu BF11 ws è un fornetto elettrico capiente e generoso. È infatti un forno da 25 litri, con una potenza massima di 1500 W, che permette di raggiungere temperature elevate in pochissimo tempo. Esteticamente accattivante nel suo colore bianco e nelle sue dimensioni 47 x 36 x 29 cm, è dotato della funzione di timer e di 3 modalità di cottura.

Cucina molto bene qualunque pietanza, grazie ai 4 elementi riscaldanti, posti due nella parte superiore del fornetto e due nella parte inferiore, permettendo così una omogenea diffusione del calore. La base della struttura m poggia su 4 stabili piedini neri. Ad essere nere, sono anche le tre manopole per cambiare il tipo di cottura, per impostare il timer e per la temperatura.

Nella confezione ci sono anche una teglia, una griglia, un vassoio ed una comoda pinza in acciaio per poter facilmente prendere la teglia dal forno senza scottarsi. La porta è in vetro temperato, chiaro e completamente trasparente per poter seguire la cottura dei cibi.


Ardes AR6210B

Ardes AR6210B

Il marchio Ardes presenta il modello AR6210B. Si tratta di un modello piccolo, ma dalle elevate prestazioni. Ha una capienza di soli 10 litri, la quale, se da una parte lo rende poco capiente, d’altra parte lo rende ideale per chi ha poco spazio in cucina e non necessita di cucinare grandi quantità di cibo. Misura 36 x 27 x 20 cm ed è dotato di porta a doppio vetro, per una tenuta ottimale del calore.

Nonostante le dimensioni, ha una potenza di 800 W, che garantisce elevate prestazioni, con un basso impatto energetico. Le sue dimensioni, inoltre, lo rendono esteticamente compatto. E’ realizzato in colore nero e la sua struttura poggia su 4 stabili piedini. Fornito di griglia removibile e teglia da forno, garantisce prestazioni tali da essere considerato un tradizionale forno da cucina, ma in miniatura. Sul frontale ha due sole manopole, una per regolare la temperatura e l’altra per il timer che va da 0 a 60 minuti. Quest’ultimo si spegnerà automaticamente alla fine del tempo impostato.


Severin TO 2058

Severin TO 2058

Severin entra nella classifica dei migliori fornetti elettrici con il modello TO 2058. Risulta essere la scelta ideale per chi non possiede un tradizionale forno da cucina. Le misure sono generose, ossia pari a circa 51.5 x 42 x 36.5 cm. Di colore grigio ed argento, è realizzato interamente in acciaio inox e plastica. E’ dotato di una grande porta in doppio vetro temperato, che si smonta molto facilmente, in modo da poter permettere una pulizia più accurata.

Tra le varie funzioni troviamo quella di girarrosto e quella per la pizza. La capienza interna, di 42 litri, consente di cuocere la pizza sulla pietra refrattaria, facendo di questo forno un alleato perfetto per ottenere la pizza mangiata come in pizzeria. Nella confezione è compresa la teglia, la griglia, lo spiedo ed anche la pietra refrattaria per la cottura della pizza. La camera interna è in grado di raggiungere la temperatura massima impostabile fino a 230 gradi.


Ariete 985 Bon Cuisine 300

Ariete 985 Bon Cuisine 300

Il fornetto elettrico Bon Cusine 300 è un modello ventilato. Ha una capienza di 30 litri, con dimensioni di 50 x 33 x 36 cm e sviluppa una potenza di 1500 W. E’ dotato di 6 diverse modalità di cottura e di un timer impostabile da 0 a 60 minuti, che gli permette di spegnersi automaticamente alla fine della cottura.

In dotazione è presente la teglia da forno, la griglia, una maniglia per estrarre le teglie o tortiere calde ed un comodo vassoio per raccogliere eventuale cibo caduto in fase di cottura. Quanto ai materiali è in alluminio, con un peso inferiore ai 10 kg. Lo stesso peso ridotto permette di poterlo spostare comodamente, senza nessuno sforzo.


De’Longhi EO20792

De Longhi-EO20792

De’ Longhi ci presenta un fornetto elettrico dalle dimensioni di 49 x 38.5 x 26.5 cm. E’ caratterizzato da 24 litri di capacità, fondamentali per cucinare qualsiasi pietanza, con una temperatura che non superi i 200 gradi. E’ dotato di ben 7 funzioni di cottura, a scelta tra: forno ventilato, forno tradizionale, grill, girarrosto, scongelamento, mantenimento in caldo e cottura dal basso. Pur essendo di dimensioni e capacità contenute, ha anche la funzione girarrosto, per ogni esigenza e per soddisfare i desideri di chi non possiede un forno tradizionale.

La porta dell’elettrodomestico è realizzata in doppio vetro temperato ed internamente è costituita da materiale antiaderente. Tra le varie funzioni troviamo il timer, impostabile fino a 120 minuti. Nella confezione sono comprese la griglia, il vassoio raccogli briciole, lo spiedo e la leccarda. L’illuminazione interna permette una buona visuale, consentendo così di monitorare la cottura in ogni momento.


Ariete 979 Vintage

Ariete 979 Vintage

Il brand italiano Ariete torna in classifica con il modello 979 Vintage. Come suggerisce il nome stesso, si tratta di un modello dal design retrò, colore panna e beige. Ha dimensioni 47.5 x 40 x 24.5 cm, con una capienza di 18 litri, risultando non troppo ingombrante e perfetto per l’arredamento della propria cucina.

La sua capienza, associata alla particolare forma, permettono di inserire piatti fino a 30 cm di diametro, consentendo così di utilizzare a pieno lo spazio interno. Gode di diverse funzioni, tra cui la possibilità di attivare solo la resistenza inferiore o quella superiore, scongelare e grigliare. E’ presente un timer impostabile fino a 60 minuti. La temperatura massima raggiungibile è di 230 gradi.


De’Longhi EO14552.W Sfornatutto

De Longhi EO14552.W Sfornatutto

Ed eccoci ad analizzare un altro fornetto elettrico targato De Longhi. Si tratta dello Sfornatutto Eo 14552.W, un fornetto elettrico di dimensioni 51 x 40 x 25.5 cm, dotato di una potenza di 1400 W, con classe energetica A. Ha una capienza di 14 litri, che permette di inserire una modesta quantità di cibo al suo interno. E’ possibile impostare una temperatura che arriva fino ad un massimo di 220 gradi.

Al raggiungimento della temperatura impostata, si accenderà una spia indicante che il forno è sufficientemente caldo per poter inserire il piatto da cuocere. Inoltre, il fornetto è dotato di un timer impostabile fino a 120 minuti. Tra le modalità di cottura troviamo il mantenimento in caldo ed il grill. Inclusi nella confezione si trovano una griglie ed il vassoio raccogli briciole.


Girmi Grancotto 37

Girmi Grancotto 37

Girmi presenta il Grancotto 37, un fornetto con una potenza di 1300 W, di dimensioni 51.7 x 44 x 32.7 cm, e dalla capienza straordinaria di 37 litri. E’ realizzato in una lega di acciaio, mentre la porta è in doppio vetro trasparente, così da poter permettere di monitorare la cottura in ogni momento. E’ un modello di forno ventilato dotato di luce interna e di un timer impostabile fino a 90 minuti. Le pareti interne sono rivestite da smalto, così da poter facilitare le operazioni di pulizia.


Freihafen Forno Elettrico

Freihafen Forno Elettrico

L’ultimo prodotto della nostra classifica è targato Freihafen. Si tratta di un modello con una potenza di 1500 W e dalla capienza di 30 litri. Gode di classe energetica A+++, consentendo elevate prestazioni con un consumo energetico minimo. E’ dotato di un vassoio raccogli briciole removibile, realizzato in acciaio inox.

E’ possibile scegliere tra 6 diverse impostazioni di cottura tra cui: convezione, riscaldamento rotante, grill, scongelamento e pasticceria. La porta a doppio vetro trasparente permette di mantenere il calore per tutta la durata della cottura. In ultimo, non per importanza, risulta facile da pulire e comodo da spostare qualora si avessero altre esigenze e necessità.


Come usare fornetto elettrico

Una volta individuato il miglior fornetto elettrico per le proprie esigenze, vediamo quindi come utilizzarlo al meglio.

  • In primo luogo, inserire la spina del fornetto elettrico nella presa di corrente. Molti fornetti sono dotati di diverse modalità specifiche per la cottura di determinati alimenti. Scegliere quindi la modalità di cottura desiderata. Ogni modalità di cottura è dotata di una temperatura preimpostata. Tuttavia, questa temperatura è modificabile, permettendo così di scegliere quella più adatta all’alimento da cucinare.
  • Per cuocere correttamente una pietanza è necessario che il fornetto raggiunga la temperatura, così da permettere una cottura omogenea ed uniforme. Si preriscalda quindi il forno, per poi inserire l’alimento da cuocere non appena viene raggiunta la temperatura.
  • Nel fornetto si può cuocere qualsiasi cosa, purché non sia esageratamente alta. In tal caso toccherebbe le resistenze, che col calore potrebbero far prendere fuoco alla pietanza o, se presente, alla carta forno. Passato il tempo di cottura richiesto dalla pietanza, si può estrarre la teglia, facendo attenzione a non bruciarsi. Una volta estratta la teglia, si può lasciare il fornetto con lo sportello semiaperto, così che possa raffreddarsi in poco tempo.

Come pulire il fornetto elettrico

I forni sono forse l’elettrodomestico più soggetto a sporcizia, essendo a contatto con il cibo. E’ quindi essenziale pulirli quotidianamente e nella maniera più corretta. Vediamo quindi come effettuare la pulizia passaggio per passaggio.

  • Prima di tutto è necessario munirsi di una spugna, del limone o dell’aceto, bicarbonato, dello sgrassatore e del detersivo per i piatti.
  • Prima di procedere alla pulizia, assicurarsi che il fornetto sia freddo. Risulta così possibile procedere con le parti che si possono rimuovere dal fornetto, come la leccarda e la griglia interna. Una volta estratte dal fornetto, si potranno lavare utilizzando la spugna e del sapone per i piatti. Nel caso di grosse incrostazioni si può spruzzare dello sgrassatore, lasciandolo agire per qualche minuto, per poi risciacquare sotto l’acqua corrente.
  • Nel caso la leccarda emani cattivo odore, magari dopo aver cucinato del pesce, si può utilizzare aceto e bicarbonato, da cospargere sulla base della leccarda. Si creerà una schiuma che, lasciata agire, eliminerà tutti i cattivi odori.
  • Si passa quindi alla pulizia delle pareti interne. In commercio si trovano diversi prodotti specifici, studiati appositamente per la loro pulizia. Solitamente sono prodotti in formato spray, che si spruzzano lasciando agire il prodotto per circa 20 minuti, per poi risciacquare il prodotto con un panno umido.
  • Durante l’operazione di pulizia, fare estrema attenzione alle resistenze, che non si devono bagnare per alcun motivo e non devono essere pulite. Un’ alternativa ai prodotti chimici in commercio è l’utilizzo di aceto e limone.

Dove mettere il fornetto elettrico

Uno dei vantaggi dei fornetti elettrici è che non necessitano di essere incassati come un normale forno. Questi fornetti, infatti, possono essere posizionati quasi ovunque. I modelli sul mercato si differenziano per forma, capacità e design. Si possono trovare forni più grandi ed allungati, come forni piccoli che occupano pochissimo spazio.

E’ bene quindi verificare lo spazio a disposizione prima di effettuare l’acquisto. Rimangono comunque degli elettrodomestici che si possono posizionare dove meglio si crede, purché si lasci dello spazio per garantire il passaggio dell’aria alla ventola, così da evitare che possa surriscaldarsi eccessivamente. Si potrebbe quindi posizionare il fornetto su di un mobile da cucina, accertandosi che ci sia spazio sufficiente tra lo stesso ed il muro.

Perché acquistare un fornetto elettrico

Il fornetto elettrico può dimostrarsi uno strumento molto utile in cucina. Potrebbe sembrare un elettrodomestico superfluo da tenere in casa, dato che ogni cucina dispone di un forno ben più grande. Tuttavia, un fornetto elettrico non è equiparabile ad un forno per diverse motivazioni. Un forno è fisso, mentre un fornetto elettrico è molto più facile da maneggiare, essendo più piccolo e leggero. A differenza di un normale forno, un fornetto si può portare dove meglio si crede, permettendo così di utilizzarlo anche all’esterno, purché si sia provvisti di una presa di corrente.

Inoltre, questi forni, essendo più piccoli, risultano perfetti per cucinare piccole quantità di cibo spendendo minore energia. Per cuocere la stessa quantità di cibo in un normale forno, si spenderebbe il doppio dell’energia elettrica, utilizzata per raggiungere la temperatura in tutta la camera interna, permettendo una cottura uniforme dell’alimento. Inoltre, i fornetti elettrici hanno prezzi decisamente ridotti rispetto ad un normale forno.

FAQ

Quanto consuma un fornetto elettrico?

Così come per ogni elettrodomestico presente in commercio, il consumo dell’energia è associato alla classe del prodotto. Anche per i fornetti, risulta possibile optare per elettrodomestici di classe AA (o superiori), in modo da diminuire i costi in bolletta. Oltre ciò, per via delle grandezze minori, consumano molto meno rispetto ad un tradizionale forno da cucina standard.

Quanto costa un fornetto elettrico?

Come esposto all’interno della nostra classifica, ad oggi risulta possibile individuare diversi modelli di fornetto elettrico, potendo scegliere anche fra vari prezzi. Si parte da cifre inferiori ai 50 euro, per arrivare a modelli più specifici e professionali, che possono superare i 300 euro.

È meglio un fornetto elettrico oppure un microonde?

I due prodotti rappresentano elettrodomestici completamente differenti. Il microonde viene essenzialmente utilizzato per riscaldare pietanze già cotte, o cuocere determinati alimenti. Quanto al fornetto elettrico, permette invece di poter cuocere tutti i cibi in modo completo, potendo anche semplicemente riscaldare il proprio pasto, impostando una temperatura media.

banner per shortcode tg pricecut

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.