Migliore pluviometro: classifica e guida all’acquisto

Quanta pioggia è caduta? Tanta? Troppa? Ecco, ora puoi misurarla con un semplice strumento: il pluviometro.

In questa guida, ti spiegheremo tutti i dettagli e, inoltre, capiremo tutte le sue funzionalità.

Se ti stai chiedendo perché dovrebbe interessarti sapere quanta pioggia è caduta, beh, sappi solo che in questo modo potrai capire il clima di una città e, soprattutto, prevedere eventuali acquazzoni.

Pluviometro: cos’è e cosa serve

Inoltre, un’altra situazione comune si ha quando magari viene a piovere e tutto il nostro giardino si inzuppa d’acqua. In quel caso uno strumento come il pluviometro ci torna molto utile, poiché rappresenta quell’aggeggio grazie al quale si misura esattamente la quantità di pioggia caduta dal cielo.

Registra, in pratica, nel concreto il livello di pioggia che si è abbattuto in un determinato momento della giornata o di una serata. Indispensabile, ad esempio, per un agricoltore o un professionista afferente all’ambito meteorologico.

Pluviometro: digitale o analogico

Quello analogico si pone come rigoroso nel tempo di lettura delle precipitazioni e facilmente collegabile ad altri dispositivi in ingresso. Le fabbricazioni e le tracciabilità sono sotto normative della OMM, l’Organizzazione Mondiale Meteorologica. Alcuni pluviometri di questo tipo svolgono anche la funzione di termostato.

Dotato di sensori che rilevano la pioggia e la temperatura interna, nelle minime e nelle massime. Allarme sonoro incluso e report settimanali e mensili riguardo le ultime piogge, con tanto di data e ora.

Il digitale ha una precisione e professionalità maggiori, non a caso di questa tipologia ne usufruiscono soprattutto i meteorologi. I rilevatori della pioggia, sia interni che esterni, permettono di ricevere tutti i dati direttamente sul proprio smartphone e di essere sempre aggiornati sugli andamenti del tempo.

Collegabile al sistema di irrigazione. Tempi di lettura piuttosto accurati. Interconnessione con la stazione meteo. Tra i valori oggetto di analisi e di studio la pioggia accumulata, i minuti di pioggia percepiti, l’intensità della pioggia istantanea e l’intensità di pioggia massima.

Come scegliere il miglior pluviometro

Migliori pluviometri sul mercato si associano ad un buon livello tecnologico tendenzialmente. I modelli più avanzati in era moderna dispongono di componenti digitali nella maggior parte dei casi. Naturalmente, ognuno dei suddetti modelli varia a seconda del tipo di implementazione.

Si va dal pluviometro della stazione meteo, passando per quello dal funzionamento manuale o elettronico. L’importante, in ogni caso, è che questa apparecchiature siano precise e tarate nella maniera più corretta, a maggior ragione se sono utilizzate per scopi professionali. E il prezzo, da questo punto di vista, non è sempre un indicatore preciso di affidabilità, dunque bisogna stare attenti.

Connessione

L’interconnessione di rete è un altro aspetto di cui tenere conto nella scelta del miglior pluviometro in circolazione. Lo si può connettere con altri dispositivi, ad esempio l’impianto di irrigazione, o più semplicemente ad una rete domestica per il controllo da remoto. Maggiore è l’interconnessione a varie tipologie di rete, maggiori saranno le funzionalità a cui potrà rispondere il nostro pluviometro.

Precisione

Grazie ai sensori di temperatura, un pluviometro è in grado di garantire un sistema di precisione particolarmente testato e affidabile, che rende stabile la misura stessa e permette il controllo costante della temperatura interna. Dati importanti soprattutto per chi opera a livello professionale.

Materiali

Il pluviometro si caratterizza in quanto costituito da un recipiente che raccoglie l’acqua piovana e la immagazzina. L’apertura deve avere una certa dimensione, altrimenti può rivelare un errore nella lettura del dato. Un recipiente perfetto è rappresentato da un cilindro con capacità di almeno 1 litro. Se non si dispone di un cilindro, va bene qualsiasi recipiente di pari capienza.

Classifica dei migliori pluviometri

Netatmo

Modello di pluviometro che rende istantaneo l’accesso al dispositivo smartphone per avere i dati sulla pioggia accumulata in tempo reale. Si può visualizzare l’andamento delle precipitazioni nel tempo attraverso il monitoraggio della cronologia. Funzione alert dello smartphone in coincidenza con l’inizio della pioggia. Installabile fino a 100 metri dal modulo interno della Stazione Meteo Intelligente, in giardino o sul balcone.

Funziona, infatti, solo con la Stazione Meteo NetAtmo, non inclusa nella confezione. Funzione innaffiamento piante con lo storico dei dati raccolti. I dati acquisiti possono creare interazioni con altri dispositivi collegati. Applicazione IFTTT per fermare automaticamente il sistema d’irrigazione quando inizia a piovere.

Compatibilità con sistema operativo Ios 9 e oltre, sistema operativo Android 5.0 e oltre, Pc, Mac e Alexa. Frequenza misurazione ogni 5 minuti. Precisione 1 mm/h. Si può connettere 1 solo pluviometro per ogni stazione meteo intelligente. Alimentazione 2 batterie, autonomia di 1 anno.

TFA Monsun 47.3003

Pluviometro dal peso 630 g che misura la temperatura esterna e la quantità di pioggia entro un massimo di 30 m all’aperto con monitoraggio delle tendenze di temperatura. Visualizza la quantità di pioggia complessiva nell’ultima ora, nelle ultime 24 e dell’ultima settimana con report completo, data e ora del salvataggio.

Sensore pioggia munito con allarme. Allarme temperatura programmabile. Installazione semplice da poter appendere alla parete., senza fili. Ideale per chi pratica giardinaggio, agricoltura o per chi è appassionato di natura. 3 batterie AA. Posizionabile sul tetto in posizione orizzontale, entro il raggio del ricevitore.

Lantelme

Pluviometro in vetro trasparente. Made in Germany. Ad 1 linea di pioggia corrisponde 1 mm, equivalente a 1 litro di acqua piovana per m.

TFA Dostmann 47.1008

Modello pluviometro dal coperchio rimovibile. Materiali misti. Peso 227 g. Garanzia 24 mesi. Diametro estremamente grande per risultati più precisi e ottima leggibilità, anche in presenza di poca quantità d’acqua. Supporto per base e fissaggio a una barra.

TFA Dostmann 47.1001

Modello pluviometro in plastica, di alta qualità, con supporto anello rotante per determinare la quantità di pioggia grazie al sistema brevettato memory. Ideali per giardinieri e agricoltori. Resistente agli agenti atmosferici. Prodotto in Germania. Colore trasparente. Indicazioni quantità di pioggia ben visibili con rotellina per tenere il conteggio della quantità raccolta entro un certo periodo considerato.

Dove installare il pluviometro

Il posizionamento del pluviometro sembra aspetto marginale, ma non lo è affatto. Deve essere installato ben lontano da edifici o alberi, oltre che da qualsiasi ostacolo che faccia entrare meno acqua di quella che dovrebbe entrarci.

Questo perché la pioggia non cade sempre in verticale e, dunque, un ostacolo potrebbe precludere la possibilità del pluviometro di accumulare quanta più acqua possibile. L’importante, comunque, è installarlo in luoghi aperti dove il monitoraggio dei dati potrà essere più veritiero e attendibile rispetto ad un luogo più circoscritto e chiuso.

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.