Migliori pannelli fotovoltaici flessibili 2021: classifica e guida all’acquisto

Il surriscaldamento globale è diventato, oggi più che mai, un problema di interesse comune per tutto il mondo. Siamo in un momento storico in cui l’energia pulita è la parola d’ordine. Si sta finalmente abbandonando l’idea del carbon fossile come fonte primaria di energia, sostituendolo con energia solare, eolica e altre fonti di energia rinnovabile.

Ma come ottenere elettricità a impatto zero e spesa minima? Semplice, col fotovoltaico. L’energia fotovoltaica permette di trasformare l’energia del sole, catturata da appositi pannelli composti da semiconduttori, in energia elettrica in maniera totalmente pulita e ad impatto zero.

Utilizzare pannelli fotovoltaici come fonte di energia rinnovabile, significa non solo aiutare l’ambiente, ma anche risparmiare sulle bollette, arrivando a spendere quasi nulla di elettricità.  Conseguentemente, tramite migliorie effettuabili sulla domotica e sugli ambienti di casa, significherebbe anche risparmiare su bollette del gas, andando per esempio a sostituire un piano cottura classico con uno ad induzione.

Cos’è un pannello fotovoltaico flessibile

I pannelli fotovoltaici possono essere suddivisi in due tipologie principali. Ci sono i panelli fotovoltaici flessibili, caratterizzati dal fatto di poter essere piegati fino a 30 gradi, peculiarità che permette di poterli posizionare dove vogliamo senza necessità di applicazione su superfici piane.

pannello fotovoltaico

I pannelli fotovoltaici più classici sono quelli rigidi, che necessitano invece di un vero e proprio impianto fotovoltaico, superfici piane dove applicarli e hanno prezzi decisamente elevati rispetto ai pannelli flessibili. I pannelli fotovoltaici rigidi sono costituiti da celle protette da lastre di vetro e racchiuse in una cornice solitamente in alluminio. Questo comporta una evidente robustezza ma con lo svantaggio di essere poco pratici e molto pesanti, raggiungendo il peso medio di 10 kg a pannello.

I pannelli fotovoltaici flessibili hanno però lo svantaggio di essere meno efficienti energeticamente rispetto a quelli rigidi, ma compensano con il loro peso ridotto, permettendo una facile trasportabilità anche in caso di necessità di viaggi in camper o in barca, casi in cui non è presente l’energia elettrica.

Come scegliere il miglior pannello fotovoltaico flessibile

Sul mercato ci sono diverse tipologie di pannelli fotovoltaici flessibili. Essi si distinguono per prezzi, materiali utilizzati, spessore, resistenza al tempo e agli agenti atmosferici e tecnologie alla base.

Efficienza

Un fattore di cui tener conto è sicuramente l’efficienza. Un pannello con una efficienza di circa il 22% avrà una resa migliore rispetto ad un pannello fotovoltaico con un’efficienza nella media (circa il 17%).

Potenza

Una buona resa di carica è garantita anche della potenza del pannello. Nella nostra guida illustreremo alcuni prodotti che arriveranno ad avere anche una potenza di 120 W, potenza che permette una carica maggiore per i nostri dispositivi. Sul mercato ci sono pannelli fotovoltaici di peso e dimensioni diverse.

Dimensioni

Un pannello di piccole dimensioni, e potenza minore, sarà la scelta giusta per un ciclista o un escursionista a cui servirà solo caricare il proprio telefono. Se invece il tuo camper necessita di una buona stazione di ricarica per la propria batteria, dovrai optare per un pannello flessibile, sicuramente più grande, più potente e indubbiamente più pesante. Questi fattori quindi, andranno tenuti in considerazione, ma in maniera del tutto soggettiva, dipendendo difatti dalle esigenze di viaggio di ognuno.

Migliori pannelli fotovoltaici flessibili: la classifica

Ed ecco qui la classifica dei migliori pannelli fotovoltaici flessibili presenti sul mercato. Abbiamo pensato di includere nella nostra classifica pannelli di tipologie diverse, in modo da poter essere una classifica versatile per ogni esigenza.

SARONIC Pannello Solare Mono Flessibile

SARONIC

Il primo prodotto della nostra lista è un pannello solare monocristallino flessibile della Saronic. Partiamo quindi da un top di gamma, considerato il silicio iper puro utilizzato per questa tipologia. Questo pannello è una valida scelta per chi fosse sempre in viaggio. Grazie al suo peso ridotto, di soli 1,6 kg, con una potenza di 50 W, risulta di facile trasporto.

Allo stesso modo, si distingue anche per la robustezza e resistenza alle intemperie, come ghiaccio e neve, nota di cui tener conto per chi viaggia in camper anche nelle situazioni più avverse. Sul pannello sono inoltre presenti dei fori per facilitarne il montaggio rapido.


DOKIO Pannello Solare Fotovoltaico 100 W 12 V Flessibile

DOKIO Pannello Solare

Il pannello fotovoltaico Dokio, è sempre un pannello monocristallino, ma più potente del precedente. Si distingue per un rapporto peso-potenza ottimale, ha una potenza di 100 W e un peso di 2,2 kg, che lo rende di una efficienza più unica che rara.

Altamente resistente a corrosioni di vario tipo, questo meraviglioso pannello può raggiungere una durata di quasi 25 anni. Lo spessore, di circa 2 mm, rende questo pannello facilmente applicabile in qualsiasi angolo della vostra barca o camper.


ALLPOWERS Pannello SunPower Flessibile Pieghevole

ALLPOWERS Pannello SunPower

Il pannello fotovoltaico SunPower è un prodotto tutto americano. Questo prodotto si distingue per la straordinaria efficienza del 23,5% , percentuale ottima, considerata la media degli altri prodotti sul mercato, del circa 17%.

E’ un pannello semi-flessibile, che può raggiungere un angolo di 30 gradi, mantenendo cosi la comodità nel trasporto, data anche dal suo peso di soli 2,15 Kg. Nonostante le dimensioni compatte, possiede una potenza pari a circa 100 W. E’ più robusto e resistente dei modelli tradizionali in vetro e alluminio e risulta perfetto per una vacanza in barca, soggetta a perenni schizzi d’acqua, considerati corrosivi per un normale pannello solare fotovoltaico.


SunnyBAG Leaf PRO Pannello Flessibile

SunnyBAG Leaf PRO

Vi presentiamo ora un prodotto totalmente diverso dai precedenti. Si tratta di un carica batterie solare a tutti gli effetti. Proprio come un pannello solare di ultima generazione, questo carica batterie flessibile permette di caricare i propri dispositivi in modo green.

Con una potenza di 7,5 W e un’efficienza del 22,4% questo prodotto risulta sicuramente fra i più potenti presenti sul mercato. Permette di tenere sempre carichi i propri device, anche a 2000 m di altezza o in mezzo all’oceano. Può inoltre essere utilizzato davvero ovunque, grazie anche al materiale impermeabile e antigraffio di cui è costituito.

Inclusi nel prezzo avrete 2 moschettoni, 2 fascette in velcro e 2 ventose che permettono un facile fissaggio anche sugli zaini da escursione o sulle tende da campeggio.


XINPUGUANG Kit pannelli flessibile monocristallino

XINPUGUANG Kit pannelli

Questo kit della XINPUGUANG comprende due pannelli fotovoltaici flessibili monocristallini. La qualità e l’alta efficienza, del 19,8%, assicurano prestazioni elevate anche in condizioni di scarsa luminosità. Questi pannelli sono usati soprattutto su barche e camper, data la capacità di caricare le batterie a 12 V di questi mezzi.

La flessibilità, pari a circa 30 gradi, è ottenuta grazie all’utilizzo di materiali di qualità aggiuntivi quali PET, EVA e TPT. Ogni pannello ha una potenza di 100 W ed un peso di 2,2 kg che, considerate le dimensioni, pari a circa 1175 X 540 X 3 mm, ben dimostrano l’efficienza e l’efficacia del prodotto.


YUANFENGPOWER pannello fotovoltaico flessibile monocristallino in silicone

YUANFENGPOWER pannello fotovoltaico

Un altro pannello solare fotovoltaico flessibile monocristallino è quello in silicone della YUANFENGPOWER. Le celle di alta qualità di questo prodotto permettono prestazioni eccellenti anche con scarsa luce.

La flessibilità di questo pannello lo rende adatto all’applicazione su superfici curve, come ad esempio quelle di una barca a vela. E’ quindi ottimo per avere elettricità anche durante lunghe traversate. Nota importante, che contraddistingue questo prodotto, riguarda i diodi interni presenti nel pannello, che permettono di prevenire perdite di corrente.


FLAMEER Pannello Flessibile Fotovoltaico

FLAMEER

Un altro kit di pannelli flessibili è targato FLAMEER. Questo kit comprende 1 regolatore di carica solare PWM 10A / 12V, che protegge da eventuali sovraccarichi della batteria, 1 pannello fotovoltaico, con potenza di 100 W, dotato di doppia porta USB per la ricarica di dispositivi elettronici come telefoni, mp3 o tablet.

Inclusi anche 1 carica batteria per auto e 4 ventose in plastica per un facile fissaggio su bici o zaini. Un’ottima scelta per avere i propri dispositivi sempre carichi durante escursioni o lunghi viaggi.


ECO-WORTHY

ECO-WORTHY

Passiamo ora ad un kit di pannelli solari fotovoltaici pieghevoli. Questo pannello è il più potente della nostra classifica, raggiungendo i 120 W di potenza.

La nota di spicco di questo kit è proprio il design: essendo i pannelli pieghevoli su se stessi, risultano perfetti per viaggiare, poiché una volta piegati fungono da custodia per il pannello stesso. Possono così raggiungere dimensioni minime, pari a circa 56.2 x 38 x 8.6 cm. Il peso ridotto, pari a circa 3,74 kg, lo rende comodo per il trasporto e facile da installare. Per concludere, la sicurezza dei vostri dispositivi è garantita dal sistema di protezione da sovraccarica e scarica.


Tipologie di pannelli fotovoltaici flessibili

Ci sono tre diverse tipologie di pannelli fotovoltaici flessibili, suddivisi in base al materiale utilizzato ed alla tecnologia alla base:

• Cristallini

• Film sottile

• Materiali organici

Andiamo quindi ad analizzare le singole categorie.

Cristallini

I pannelli cristallini hanno un caratteristico colore blu sulle celle dei semiconduttori. Questi pannelli sono costituiti dalla forma più pura di silicio, materiale che rende questo prodotto altamente costoso, ma altrettanto efficiente, rendendolo il top di gamma sul mercato in termini di qualità.

Flessibili a film sottile

I pannelli solari a film sottile sono sempre costituiti da silicio, ma la differenza rispetto a quelli cristallini riguarda lo spessore, considerato molto più sottile rispetto ai precedenti. Fattore questo che consente di avere un’ottima resa, anche in condizioni di scarsa luminosità.

Questa tipologia di pannelli è molto diffusa, essendo sul mercato da oltre 30 anni. Ad oggi, tuttavia, la tecnologia di questi pannelli è largamente migliorata, grazie all’utilizzo di materiali aggiuntivi come plastica e vetro, che rendono i pannelli molto più flessibili ma altrettanto resistenti.

Realizzati con materiali organici

I pannelli solari fotovoltaici flessibili realizzati in materiali organici sono l’ultima frontiera raggiunta della tecnologia. In questi pannelli non è più presente il silicio, materiale principale utilizzato per i pannelli tradizionali e considerato molto costoso rispetto a quelli ultramoderni.

Questi pannelli, infatti, sono costituiti da semiconduttori a base di polimeri organici, che si occupano proprio dell’assorbimento della luce solare. Vengono utilizzate soluzioni liquide e inchiostri solari che fanno risparmiare anche in dimensioni e peso. Basti pensare, che con 1 solo kg di Silicio si possono realizzare circa 2 mq di pannelli. Contrariamente da ciò, con un kg di polimeri organici si parla di coprire oltre 50 mq di superficie di pannelli. Un bel vantaggio, sotto molti punti di vista.

banner per shortcode tg pricecut

Cosa può caricare un pannello fotovoltaico flessibile

Ma a cosa potrebbero effettivamente servirci questi pannelli solari fotovoltaici? Nel corso della nostra guida abbiamo più volte accennato all’utilità di questi strumenti durante i viaggi. Di qualsiasi tipologia si tratti, dalla scalata in montagna, dal giro in mountain bike, alla veleggiata della domenica, alla vacanza in camper o al campeggio in tenda, questi pannelli solari fotovoltaici flessibili possono essere ottimi alleati per avere sempre i vostri dispositivi carichi.

Durante i viaggi avere una fonte di energia elettrica può essere un ottimo aiuto, valutiamo per esempio una vacanza in barca a vela. Le barche a vela, a differenza di molti yacht a motore di lusso, non hanno a disposizione generatori energetici che permettono di generare energia. Per caricare le batterie di una barca a vela, in mancanza di un generatore e di un pannello fotovoltaico, l’unica soluzione è accendere i motori per ricaricarle, andando tuttavia a consumare molta benzina, per non parlare dell’impatto ambientale.

In un mondo sempre più legato al concetto di eco-sostenibilità, è consigliato puntare su fonti di energia alternative. Fortunatamente, ad oggi, troviamo proprio l’energia eolica e quella solare. Avere un pannello solare flessibile, da applicare sull’esterno della barca, o per qualsiasi altro scopo, rappresenta una soluzione rapida, efficace ed efficiente. Lo stesso discorso si può fare per i viaggi in camper, l’unica differenza è che non siamo in mare. In mancanza di attacco all’energia elettrica, e in mancanza di generatori, avere un pannello solare da posizionare sul tetto del vostro camper sarà fonte di salvezza in caso in cui potrebbe servirvi un navigatore e il vostro telefono avesse la batteria a terra.

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.