Monopattino elettrico: come funziona e quale scegliere

Hai deciso di dire basta a corse estenuanti, sudate incredibili e stanchezza per arrivare sul luogo di lavoro? Allora devi optare per un monopattino elettrico: sì, proprio quello strumento a due ruote con un manubrio che ti porta dove vuoi.

Attenzione però: come potrai vedere leggendo il nostro approfondimento, non è tutto rose e fuori. Il monopattino elettrico deve sottostare a delle normative molto rigide. Normative che ti racconteremo nel primo paragrafo.

La guida, poi, proseguirà anche nell’elencarti i vantaggi dell’uso di un monopattino elettrico e sei caratteristiche principali da valutare se vuoi scegliere quello giusto per te.

Chiuderemo il tutto con la nostra classifica dei tre migliori monopattini elettrici selezionati sul web.

Cominciamo subito!

Altri articoli interessanti per te:

Come funziona un monopattino elettrico

Prima di capire come funziona un monopattino elettrico, vediamo l’aspetto legale che non va assolutamente sottovalutato.

Se ti stai domandando “posso usare il monopattino elettrico in città?”, la risposta è “sì, ma non dovunque”. In che senso “non dovunque”? Nel senso che non può circolare in strada come una normale autovettura ma puoi usarlo su zone dedicate oppure su piste ciclabili, aree pedonali o marciapiedi.

Questo, però, non vale per tutte le città poiché dall’estate 2019 con una direttiva del Ministero delle Infrastrutture è stata data la possibilità ad alcune città (Milano, Torino, Rimini, Cattolica, Pesaro e Verona) di poter usarlo in strada.

Senza andare troppo a fondo nelle questioni normative, passiamo alla fase relativa al funzionamento. Un funzionamento molto molto semplice, basandosi molto sul movimento della persona.

In pratica funziona accentuando il movimento del guidatore e per accenderlo basta agire come se fosse un normale monopattino. Infatti, basta accendere il tasto di accensione, dare quelle due o tre spinte necessarie per andare avanti e muovere il manubrio. Durante il cammino, poi, ti basta solo usare la leva, da cui dipende la velocità.

Semplice, vero?

Vantaggi di un monopattino elettrico

Come tutti gli acquisti o le azioni che si compiono, deve esserci sempre una motivazione. Quindi, la domanda è “Quali sono i vantaggi di un monopattino elettrico?”.

In primis i bassi consumi e la tutela dell’ambiente: non brucia alcun carburante e non hai bisogno di spendere soldi, ad esempio, per la benzina.

Addio auto o mezzi pubblici per andare al lavoro: se ti logora il traffico o l’attesa per l’autobus, con il monopattino elettrico puoi andare dove vuoi, nella massima comodità.

Un altro vantaggio è la facilità di utilizzo: facendo della pratica ogni giorno, in pochissimo tempo imparerai a usarlo e non avrai bisogno di qualcuno che ti insegni come farlo.

È tutto molto semplice, del resto lo abbiamo detto prima che il movimento è assistito!

Infine, un altro dei vantaggi del monopattino elettrico è la facilità di trasporto: puoi tranquillamente portarlo con te senza che sia troppo di ingombro!

Come scegliere il miglior monopattino elettrico

Prima di passare alla classifica dei tre migliori monopattini elettrici, vediamo quali sono le caratteristiche da valutare per sceglierlo al meglio:

Dimensioni e peso

Se il monopattino è troppo grande o pesa troppo, ti risulterà difficile portarlo con te. O, comunque, montarlo e rimontarlo non sarà più un’operazione che ti occupi pochi minuti, come in realtà dovrebbe essere.

Robustezza

Questa caratteristica è utile soprattutto per chi è abituato a portare con sé tanta roba, ad esempio gli attrezzi da lavoro. In questo caso, avresti bisogno di un monopattino elettrico dai sedili robusti con pneumatici di un certo livello e sospensioni migliori, adatte anche per chi deve passare su terreni sconnessi.

Autonomia

Generalmente, almeno le versioni fino a ora, non hanno una grandissima autonomia e oscillano tra i 20 e i 35 chilometri, a seconda del modello. C’è da dire, però, che il monopattino elettrico è stato concepito per distanze non troppo lunghe.

Capacità

Da un minimo di 70 chili a un massimo anche di 150 chili. È questo il range di capacità mediamente di un monopattino elettrico. In base a quando pesi, sommato all’attrezzatura che dovrai portare con te, devi regolarti. Se sbagli la capacità, rischi di rovinare il tuo monopattino in breve tempo.

Velocità

In questo caso è come la macchina. Possono costruire veicoli che corrono anche a 300 km/h, ma ci sono dei limiti di velocità da rispettare, a seconda della città e del tratto di strada da fare. Generalmente, la velocità di un monopattino elettrico oscilla tra i 20 e i 35 km/h.

Sospensioni e freni

Partiamo dalle sospensioni. Nel caso tu debba percorrere una strada pianeggiante, le sospensioni possono essere anche piccole. In caso di terreni con salita e discesa, ti conviene che abbia le ruote più grandi.

Per quanto riguarda i freni, invece, puoi avere monopattini elettrici con freni sia anteriori che posteriori e in modalità ABS. Ovviamente, ha dei costi maggiori.

Classifica migliori monopattini elettrici

Ecco la parte finale del nostro approfondimento sul monopattino elettrico: la classifica. Scopri quelli che abbiamo selezionato per te:

#1 Xiaomi Mi Electric

Prestazioni eccezionali unite a tante funzionalità. Il primo monopattino elettrico, tra i tre che ti proponiamo, può raggiungere una velocità di 25 km/h per un’autonomia di ben 30 chilometri.

Un doppio sistema frenante di ultima generazione poiché include un freno a disco e un sistema di frenata rigenerativo ABS antibloccaggio: in soli 4 metri blocca il tuo monopattino elettrico. Infine, comprende anche un fanalino rosso dietro per avvertire le autovetture della tua presenza.

Pro: Doppio sistema frenante per la tua sicurezza

Contro: Non è possibile installare una batteria aggiuntiva

#2 Monopattino Elettrico IX300 Bluewheel

Include un’app che ti permette di controllare il monopattino elettrico anche da remoto e, tra le tanti funzionalità offerte, sono incluse anche il live tracking, il blocco per evitare usi impropri e la limitazione della velocità, se vuoi far usarlo a una persona non esperta.

Tecnologia al tuo servizio con display LCD, smart LED e la possibilità di configurare, accendere, spegnere le luci mediante l’app. Un design gradevole, accompagnato da una potenza di 350W davvero niente male per raggiungere una velocità massima di 20 km/h e un’autonomia di 20 chilometri.

Pro: Possibilità di controllarlo da remoto mediante un’app

Contro: Batteria non incluse

#3 BEEPER Trottinette électrique Cross Tout-Terrain

Una buona autonomia – fino a 25 chilometri – e un’ottima velocità massima che puoi raggiungere – 25 km/h -, caratterizzano l’ultimo monopattino elettrico che abbiamo inserito in questa classifica.

La batteria è di tipo lead acido 36v e il monopattino elettrico è facilmente pieghevole e adatto per terreni sconnessi e gite fuori porta.

Pro: Autonomia fino a 25 chilometri

Contro: Non può essere utilizzato su strada

Lascia un commento

Qui si risparmia

Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere codici sconto e offerte per i tuoi acquisti. Ci sono già + di 50.000 che risparmiano con noi ogni giorno.